[vc_row][vc_column][vc_column_text]

La Maremma è considerata il cuore selvaggio della Toscana, paesaggio in completa armonia con la natura e i suoi tempi.

ll Parco della Maremma affacciato sul mar Tirreno e sul Parco dell’Arcipelago Toscano, si estende per 25 km con una catena di colline che discendono verso il mare, con spiagge sabbiose e alte scogliere, circondata da paludi, pinete, campi coltivati e pascoli.

Il Parco è aperto tutto l’anno, tutti i giorni della settimana.

Gli itinerari possono essere percorsi sia singolarmente che in gruppo, accompagnati o meno da una guida, in base al periodo dell’anno.

A custodire la razza del cavallo maremmano, impiegato per lo sport e per l’ippoterapia nei centri attrezzati e nelle molte strutture agrituristiche sorte nella zona, ci sono i butteri, veri e propri difensori di una tradizione antica.

Alcuni territori protetti, tra cui il Parco Naturale della Maremma e la zona archeologica di Vulci, hanno permesso di mantenere pressoché intatto l’ambiente e quindi la flora e la fauna esistenti.

[/vc_column_text][vc_separator type=”transparent” position=”center” up=”10″ down=”10″][/vc_column][/vc_row]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *